Il Fiume Cavaliere - Pesca Ambiente Molise

Un mondo a parte...
Vai ai contenuti

Menu principale:

Il Cavaliere

FIUME CAVALIERE


Al centro del basso ed alto Molise emerge tra il verde della lussureggiante vegetazione il paese di Macchia d’Isernia la cui piana è solcata dal fiume Cavaliere in cui confluiscono i torrenti Carpino, Sordo e Lorda. La portata del fiume è di 1,5 mc/s ed è il maggiore affluente di sinistra del fiume Volturno nel quale confluisce sempre in agro di Macchia d’Isernia.


Area di particolare interesse naturalistico, con una valenza turistica notevole e da sviluppare, ha visto nella passione per la pesca a mosca coniugata all’ambiente,  un gruppo di amici avviare un progetto di tutela e salvaguardia ambientale legato imprescindibilmente all’attività alieutica sul fiume Cavaliere. L’analisi delle comunità macrobentoniche, della vegetazione acquatica e della vegetazione ripariale ha dimostrato la grande potenzialità del fiume di supportare una comunità ittica importante di trota fario dall’aspetto endemico e da avviare ad approfonditi studi genetici con la collaborazione di Università di calibro internazionale. Nondimeno il progetto prevede anche la limitazione e se possibile la completa eliminazione di fonti di inquinamento diffuse e/o puntiformi  ormai comuni alla stragrande maggioranza dei fiumi italiani ed europei. L’avvio e lo studio di fattibilità di un incubatoio di valle che prevede anche l’accrescimento degli avannotti nelle forme d’acqua che costellano la piana per aumentarne la possibilità di sopravvivenza nel fiume.

L’obiettivo del progetto è quindi la riqualificazione fluviale del Cavaliere attraverso azioni di studio e monitoraggio degli ecosistemi presenti; la realizzazione di un incubatoio di valle per la riproduzione ed accrescimento in loco della specie autoctona ; valorizzazione turistica delle peculiarità artistiche, architettoniche, storiche, agricole e commerciali del territorio molisano; fruizione di attività sportive quali pesca a mosca comunque senza depauperare il patrimonio ittico (zona NO-KILL).

L’interezza del progetto, le finalità, lo spirito con cui è stato pensato, ha visto negli abitanti del comune  di Macchia d’Isernia e nella persona del Sindaco Nicolina Del Bianco una sensibilità ambientale non comune che si è tradotta, d’intesa con la Provincia d’Isernia nella persona del Dirigente Settore Ambiente e Programmazione Pasqualino de Benedictis e nel responsabile del Servizio Caccia e Pesca nelle acque interne Ido de Vincenzi  nella determinazione n°474 del 10/04/212 che ha concesso all’Associazione Sportiva Pesca Ambiente Molise la gestione di 2,4 Km del fiume Cavaliere. Si ringrazia pertanto la lungimiranza di queste persone che gratifica l’impegno fin qui svolto dai soci dell’Associazione e stimola gli stessi a proseguire nelle azioni programmate.

Pesca Ambiente Molise

Torna ai contenuti | Torna al menu